9 Cause di Fluttuazioni di Peso

|

Ci sono molti fattori che giocano su quale dovrebbe essere il tuo peso ideale, da quanto sei alto alla forma del tuo corpo e persino i tuoi geni.

E il peso può fluttuare per molte ragioni – alcune serie, altre meno.

Allora scaviamo e scopriamo perché!

Principali cause delle fluttuazioni di peso

Le fluttuazioni di peso sono un evento comune, e ci sono molte cause diverse. Possono essere causate da cambiamenti nella dieta, nello stile di vita, nei livelli di stress o nelle condizioni mediche.

1. Scelte alimentari

Mangiare troppe calorie e non bruciarne abbastanza è un modo sicuro per aumentare di peso. È un malinteso comune che si possa mangiare tutto quello che si vuole, purché lo si smaltisca con l’esercizio fisico.

Scelte alimentari

Infatti, la maggior parte delle persone sopravvaluta la quantità di energia che brucia durante l’esercizio. Per esempio, fare jogging per un’ora brucia solo circa 300-400 calorie per una persona di 60 chili. Se vuoi perdere peso facendo più esercizio, scegli attività più faticose della tua routine tipica e/o aumenta la quantità di tempo dedicato all’attività fisica.

Sapere quanto si mangia rende più facile controllare l’assunzione di calorie quando si cerca di perdere o guadagnare peso.

2. Ritenzione dell’acqua

L’aumento di peso dell’acqua è il risultato della ritenzione idrica o del gonfiore. Questo accade di solito quando il tuo corpo trattiene i liquidi.

Le ragioni più comuni per la ritenzione idrica includono:

  • Mangiare troppo sale e non bere abbastanza acqua
  • Elevate quantità di stress rilasciano un ormone chiamato cortisolo che induce i reni a trattenere il sodio (sale)
  • La sindrome premestruale (PMS), la gravidanza o la menopausa possono anche indurre il tuo corpo a trattenere più sale e acqua
  • Alcune malattie o condizioni di salute come l’ipotiroidismo o problemi renali possono anche portare a questo tipo di cambiamento di peso

3. Più assunzione di carboidrati

I carboidrati sono uno dei macronutrienti e si trovano in molti alimenti, tra cui pane, patate, pasta e riso.

Il nostro corpo può immagazzinare carboidrati in due modi: glicogeno e grasso. Quando si mangiano più carboidrati di quelli di cui il corpo ha bisogno per l’energia, l’extra viene immagazzinato come glicogeno (molecole di glucosio densamente imballate) o come grasso (che è solo una versione più grande del glucosio).

I carboidrati sono un carburante essenziale per il corpo. Ma il nostro corpo non può gestire molto di più di questa quantità in una volta, qualsiasi eccesso che non viene utilizzato subito viene convertito in glicogeno e immagazzinato nei muscoli e nel fegato fino al momento del bisogno.

Quando cominci a bruciare i tuoi depositi di carboidrati durante sessioni di esercizio intenso o quando sei a digiuno, vengono rilasciati di nuovo nel flusso sanguigno come glucosio per essere bruciati.

4. Ormoni

Gli ormoni possono influenzare il peso. Gli ormoni, secreti da varie ghiandole in tutto il corpo, controllano molte funzioni corporee che hanno un impatto sul peso. Sono responsabili della regolazione dei livelli di zucchero nel sangue e del controllo dello stoccaggio dei grassi

 Uno squilibrio ormonale porta a una serie di problemi di salute, come l’aumento dell’appetito e delle voglie, la fatica e l’aumento di peso.

Mangia una dieta equilibrata, ricca di proteine e povera di carboidrati raffinati per aiutare a controllare il tuo peso durante i cambiamenti ormonali.

Le proteine rallentano la digestione, stabilizzano i livelli di zucchero nel sangue e prevengono le voglie di cibi dolci che possono portare a mangiare troppo o ad abbuffarsi di dolci nel corso della giornata. Le proteine aiutano anche a costruire tessuto muscolare magro che aumenta il tasso metabolico in modo da bruciare più calorie a riposo.

5. Stress

Lo stress è un fattore sia nella perdita che nell’aumento di peso. Non è raro vedere il numero sulla bilancia diminuire se hai recentemente sperimentato uno stress cronico, come una morte in famiglia o la rottura di una relazione. Può anche far rallentare il metabolismo, portando ad un aumento di peso.

Stress

È importante notare che ci sono due tipi di stress: eustress e distress.

  • L’eustress è il tipo di stress che ti fa sentire eccitato o motivato.
  • L’angoscia è il tipo di stress che può essere debilitante e dannoso.

Se il tuo stress ti fa sentire svogliato, letargico e persino depresso, cerca immediatamente l’aiuto di un professionista della salute mentale.

6. Periodo

I periodi possono anche causare fluttuazioni di peso.

Durante le mestruazioni, il peso dell’acqua si accumula nel tuo corpo. Si può notare un piccolo aumento sulla bilancia circa una settimana prima dell’inizio delle mestruazioni, ma questo aumento è più evidente quando hai le mestruazioni.

Durante questo periodo, in genere si trattengono da 2 a 5 libbre di peso dell’acqua. L’intervallo tra 2 e 5 libbre varia per molte ragioni, tra cui:

  • Quanto dura il suo ciclo mestruale?
  • Hai ancora le mestruazioni?
  • Il tuo livello di attività
  • I cibi che si mangiano

Se si trattengono da 1 a 2 libbre di sale in più durante questo periodo, si può rendere la ritenzione idrica più evidente e causare gonfiore o anche gonfiore in aree come lo stomaco e le mani.

7. Farmaci

I farmaci possono essere un’altra causa importante della fluttuazione del peso.

Alcuni farmaci possono causare ritenzione idrica o gonfiore, mentre altri possono causare aumento e perdita di peso. Questi possono essere sintomi difficili da gestire, e visitare il tuo medico è la cosa migliore che tu possa fare in questa situazione.

8. Alcool

L’alcol provoca fluttuazioni di peso nel modo seguente:

  • L’alcol può aumentare l’appetito
  • L’alcol contiene un gran numero di calorie
  • Bere alcol abbassa i livelli di zucchero nel sangue
  • Bere alcolici aumenta la ritenzione idrica facendo sì che il corpo trattenga il sodio, che provoca ulteriormente la ritenzione idrica

9. Malattia

Il tuo corpo risponde alle infezioni virali o batteriche aumentando la temperatura per aiutare a combattere la malattia.

Inoltre, molte malattie causano infiammazioni e risposte immunitarie, che possono causare ulteriori fluttuazioni di peso. Questo può accadere quando si ha un raffreddore, l’influenza o qualche altro tipo di infezione o malattia.

Quando pesarsi

Quando pesarsi

Il momento migliore per pesarsi è la mattina prima di mangiare. Puoi aspettarti un aumento di peso fino a due libbre al giorno, a causa della ritenzione idrica.

Tuttavia, pesarsi troppo frequentemente può causare stress mentale se il tuo peso va su e giù ogni giorno di qualche chilo. La bilancia non sarà un indicatore preciso dei tuoi progressi se ti pesi subito dopo aver mangiato o bevuto perché non sarai ancora andato in bagno.

Come pesarsi

  • Pesati ogni giorno più o meno alla stessa ora, sulla stessa bilancia e con abiti simili (o senza abiti).
  • Pesati regolarmente, idealmente ogni mattina prima di mangiare o bere. Se non è possibile, cerca di pesarti alla stessa ora del giorno in cui il tuo peso è stabile.
  • Non pesarti subito dopo l’esercizio.

E non preoccuparti delle fluttuazioni di peso a breve termine: sono normali. Alcuni giorni potresti scoprire che il tuo peso è aumentato un po’ da un giorno all’altro.

Parole finali

Ognuno di noi fluttua attraverso un ciclo di aumento e perdita di peso. Scoprire le cause sottostanti può aiutarci a prenderci più cura del nostro corpo e ad evitare molti problemi di salute.

E se soffri di fluttuazioni estreme di peso, parlane anche con il tuo medico.

Se hai qualche domanda relativa, sentiti libero di farmelo sapere nei commenti qui sotto.