9+ Consigli sulla Salute per i Professionisti che Lavorano

|

I professionisti che lavorano a volte hanno meno tempo di altri per prendersi cura del loro corpo e del loro benessere generale.

Tra scadenze, un ambiente d’ufficio malsano, orari serrati e mancanza di sonno, la salute e la forma fisica possono essere l’ultima cosa di cui ci preoccupiamo. Ma se non ti prendi cura di te stesso, la tua vita lavorativa ne soffrirà, così come altre aree importanti della tua vita come le relazioni.

Non pensi che sia difficile essere in salute in un lavoro d’ufficio? Le otto ore davanti allo schermo di un computer, in un edificio stantio e umido, con poca o nessuna luce solare o aria fresca, possono avere conseguenze disastrose per la tua salute generale.

Ho compilato una lista di consigli rapidi per la salute per i professionisti che fanno i pendolari per lavorare sui trasporti pubblici o che passano ore seduti davanti allo schermo di un computer.

Consigli sulla salute per i professionisti che lavorano

1. Ridurre l’assunzione di caffeina

La maggior parte dei professionisti che lavorano non si rendono conto che la caffeina è uno stimolante che può avere un impatto significativo sulla produttività. Un professionista medio che lavora consuma tra le quattro e le cinque tazze di caffè ogni giorno, che è più che sufficiente per prendere un pedaggio sulle sue prestazioni mentali e fisiche.

Secondo l’NCBI, la caffeina crea una forte dipendenza perché contiene i recettori GABA, che si trovano nelle regioni del cervello che sono responsabili della vigilanza e dei tempi di reazione.

Ridurre l'assunzione di caffeina

Anche se la caffeina è ampiamente accettata come una sostanza benefica, i suoi effetti negativi sono ampiamente conosciuti. La caffeina può causare insonnia se consumata in quantità superiori a 250 milligrammi al giorno, causando irritabilità a causa di cicli di sonno scadenti e mal di testa a dosi più elevate. Può anche portare ad ansia e depressione, così come all’aumento della pressione sanguigna e della frequenza cardiaca.

Uno studio della Harvard Medical School ha scoperto che coloro che consumavano bevande con caffeina avevano maggiori probabilità di sperimentare stress, stanchezza, problemi di sonno e irritabilità. Approfittare di questi benefici potrebbe tradursi in un miglioramento delle prestazioni sul lavoro.

2. Fare pause frequenti

Come professionista che lavora, probabilmente fai la tua buona dose di sedute al computer. Potresti stare seduto fino a 6 ore al giorno, 5 giorni alla settimana. E questo può portare a mal di schiena e altri problemi di salute.

Uno dei modi migliori per evitare questo disagio è stare in piedi, camminare e fare stretching ogni due ore mentre si lavora. Questo non fa bene solo alla salute, ma anche alla produttività.

3. Dormire abbastanza

Si potrebbe pensare che dormire abbastanza sia una semplice questione di quanto spesso si va a letto e quando ci si sveglia. Ma il sonno è tutt’altro che semplice.

Il sonno influisce non solo sulla tua salute fisica. Ha un impatto sull’umore quotidiano, sulla memoria e sulla produttività. Dormire poco diminuisce la tua capacità di attenzione, quindi ti sarà più difficile concentrarti su compiti complessi come programmare o scrivere un articolo. Rende anche più difficile concentrarsi su un argomento in cui si è esperti, rendendo difficile mantenere un flusso di lavoro produttivo. La privazione del sonno rende anche le persone più inclini a scoppi emotivi e attacchi d’ansia.

Se vuoi essere sano come professionista e avere le migliori possibilità di lavorare, hai bisogno di buone abitudini di sonno.

4. Mantenere una buona postura

Una buona postura può farvi apparire sicuri e professionali, e può anche aiutarvi a evitare il mal di schiena, un disturbo comune tra molti professionisti che lavorano.

Non ciondolare alla tua scrivania o appoggiare la testa sulla tastiera. È innaturale e non ha un bell’aspetto. Quando sei seduto su una sedia per lunghi periodi di tempo, tieni i piedi piatti sul pavimento e tieni la schiena dritta. Se hai bisogno di piegarti in avanti per vedere cosa c’è sullo schermo o per lavorare al computer, fallo solo per quanto è comodo.

Mantenere una buona postura

I principali benefici per mantenere una buona postura derivano dallo stare seduti dritti. Per esempio, se ti siedi con le spalle piegate in avanti, metti molto stress sul collo, sulle spalle e sulla parte bassa della schiena. Questo ti farà solo sentire peggio a lungo termine. Invece, siediti a testa alta e tieni la schiena in linea con il resto del corpo.

5. Gestire l’affaticamento degli occhi

La salute dei tuoi occhi è importante, ma non se ne parla spesso sul posto di lavoro. La maggior parte delle persone pensa che non si possa fare il proprio lavoro se gli occhi sono stanchi. Ma se hai problemi di vista, è meno probabile che tu sia produttivo, e ci sono modi in cui l’affaticamento degli occhi può influenzare le tue prestazioni.

Ecco alcune cose che puoi fare per garantire una salute visiva ottimale:

  • Prenditi una pausa dal fissare lo schermo del computer. Abbassa le luci, chiudi la porta del tuo ufficio e fai una passeggiata durante il pranzo o dopo il lavoro.
  • Mantenere l’illuminazione al lavoro neutra (non troppo luminosa o scura) e assicurarsi che sia distribuita uniformemente nella stanza.
  • Rimuovere l’abbagliamento dalle fonti in alto come le luci fluorescenti e le superfici lucide per prevenire l’affaticamento degli occhi.

6. Imparare a gestire lo stress

Tutto ciò che riguarda l’essere un professionista che lavora implica avere a che fare con lo stress. Lo affrontiamo quasi ogni giorno, e può essere estenuante.

Lo stress deriva dal modo in cui reagiamo al mondo che ci circonda, e questo è completamente controllabile. Puoi controllare le tue reazioni allo stress imparando a gestire i tuoi fattori di stress personali.

Il modo migliore per gestire lo stress è quello di evitarlo. Quando non ti senti stressato, non stai attraversando la vita come un treno merci con un desiderio di morte.

7. Bere abbastanza acqua

Il corpo umano non può produrre abbastanza acqua per rimanere in salute come professionista. Abbiamo bisogno di bere almeno otto bicchieri d’acqua al giorno per rimanere idratati, mantenere le nostre cellule che funzionano correttamente e mantenere l’equilibrio naturale del nostro corpo.

L’acqua non è solo necessaria per la sopravvivenza del corpo, ma anche per la prevenzione delle malattie. L’acqua gioca un ruolo importante nell’aiutare il corpo a mantenere l’equilibrio dei fluidi. Inoltre, l’acqua aiuta a eliminare le tossine dal corpo e a disintossicare le sostanze nocive come l’alcol.

Bere abbastanza acqua

La quantità di acqua necessaria varia a seconda dell’età, del sesso e del livello di attività fisica.

Per esempio, gli uomini dovrebbero bere circa 3,7 litri (circa 1 gallone) di liquidi ogni giorno; le donne dovrebbero consumare circa 2 litri (circa 1 quarto). E se stai facendo molto esercizio o sei stato attivo per molto tempo, potresti aver bisogno di più acqua del solito.

8. Non perdere la colazione

Se sei un professionista che lavora, sai quanto può essere impegnativa la mattina. Tra il prepararsi per la giornata, guardare la lista delle cose da fare e arrivare al lavoro in tempo, potresti dimenticare completamente la tua colazione.

E non è una buona cosa saltare la colazione perché saltare la colazione può incasinare il tuo metabolismo e renderti più incline all’aumento di peso.

Quindi, se sei un professionista che lavora, assicurati che le tue mattine inizino con una colazione sana per mantenerti sulla strada del successo come professionista.

9. Sostituire gli spuntini con la frutta

Puoi sostituire gli spuntini con la frutta per aiutarti a rimanere in salute come professionista. Scegli banane, mele e arance invece di patatine o pretzel, che sono ricchi di grassi e calorie. Anche una manciata di frutta secca o persino delle noci sono un’opzione salutare se si sceglie di fare uno spuntino con qualcosa di malsano.

Scegliere la frutta intera invece del succo nei frullati o nei succhi di frutta.

Anche se va bene sbizzarrirsi di tanto in tanto, una cosa che puoi controllare è ciò che metti nel tuo corpo. Non mangiare il cibo solo per il gusto, pensa a come è fatto e a cosa fa per il tuo corpo e la tua mente!

10. Evitare la sindrome del collo teso

La sindrome del collo teso (TNS) è comune tra i lavoratori d’ufficio che passano le loro giornate piegati in avanti davanti al computer o seduti nelle riunioni.

Il problema è che i muscoli del collo non sono abituati ad essere continuamente tesi nella stessa posizione per ore e ore, quindi cominciano ad affaticarsi e ad irritarsi. Potresti sentire una certa tensione muscolare nel collo o nella spalla e potresti notare un certo dolore quando muovi la testa.

Evitare la sindrome del collo teso

La sindrome da tensione del collo può variare da lieve a grave, ma non ci vuole molto perché i sintomi si sviluppino se si passa la maggior parte della giornata a fissare uno schermo.

Oltre a causare dolore e disagio, la sindrome del collo teso può anche causare una maggiore infiammazione nei tendini e legamenti intorno al collo che può portare a tendinite e altre condizioni lungo la strada.

Parole finali

I suggerimenti di cui sopra sono solo l’inizio di ciò che si può fare per vivere uno stile di vita sano e produttivo.

Una volta che la vostra vita si sentirà più equilibrata, scoprirete che quei piccoli cambiamenti nello stile di vita che prima sembravano così scoraggianti, ora sono diventati più facili da gestire. Dando la priorità alla vostra salute, presto vivrete la vita che avete sempre desiderato!

Leggi anche: Perdere peso velocemente

Questo è tutto.

Condividete gentilmente l’articolo con i vostri amici che pensate possano essere interessati a leggerlo.